L’anima del materasso

La parte principale di un materasso è definita anima dello stesso. Si tratta della parte più importante dell’intera struttura, quella in cui si concentrano tutti gli sforzi in materia di ricerca e sviluppo e quella che poi effettivamente definisce il materasso stesso. Tolto ogni rivestimento, copertura o rinforzo in cui può essere avvolto il materasso, ci si ritrova infatti con la sola anima. Ed è all’anima del materasso che sono dedicate le normative in merito, soprattutto per quanto riguarda il poter definire in un determinato modo il materasso, ad esempio a seconda del materiale o anche solo della sua origine, sia questa naturale o di tipo più artificiale.

Per fare un esempio più specifico, nella normativa che, a livello europeo regola la possibilità di poter etichettare un materasso come “realizzato in lattice naturale” vi è una data percentuale che deve costituire l’anima del materasso, perché il materasso finito possa essere considerato in lattice di origine naturale. Inoltre, questa deve misurare, in altezza, almeno 10 centimetri. Se la percentuale risulta minore, perché vi è stato mescolato un quantitativo superiore di lattice di derivazione sintetica, ovvero prodotto in laboratorio partendo da materie plastiche, e quindi non di origine naturale, o se l’anima del materasso è più bassa dei 10 centimetri stabiliti dalla normativa, allora non sarà possibile apporre la dicitura naturale sull’etichetta, dovendo indicare invece che il materasso è realizzato in lattice di origine artificiale o sintetica.

L’anima di un materasso rappresenta la parte meno o non visibile del tutto di un materasso. Infatti, la parte che si vede a colpo d’occhio è costituita dal rivestimento. Se questo è stato pensato e realizzato in modo da essere sfoderabile, sarà necessario semplicemente toglierlo per poter vedere la parte principale del materasso. Questa è generalmente costituita da un solo tipo di materiale (benché, come ad esempio nel caso del lattice, può trattarsi di una miscela di lattice naturale e uno o più lattici di origine sintetica), ma può avere zone diverse, che solitamente differiscono per la densità nel caso delle schiume. È possibile visualizzare tutti i diversi modelli di materassi all’indirizzo internet www.materassisulweb.it.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.