Griglie elettriche: l’alter ego del grill al coperto, consigli d’uso

Non è una novità che i cibi grigliati abbiano un sapore unico, ma non tutti hanno la possibilità di cucinare alla griglia o per mancanza di spazi esterni o perché la stagione non lo consente. Nulla è perduto, una valida alternativa per grigliate al coperto è rappresentata dalla griglia elettrica, che non fa fumo e si usa fra le quattro mura in ogni stagione, con semplicità e senza sporcare. Sul mercato potete trovare molti modelli di griglie elettriche, diverse per misure, materiali, forme e prezzi. Come fare a scegliere la migliore per rapporto qualità-prezzo? Per orientarvi nella scelta potete iniziare col chiedervi chi ne farà uso, solo voi o dovrà servire una famiglia numerosa o tanti invitati.

Già qui la differenza è palese, dovendo acquistare una griglia per single o per un nucleo ‘allargato’. Cambiano le dimensioni e l’ingombro, ad esempio, da una smart a un’extra large, con esigenze di collocazione ben diverse, a seconda del caso. Per pochi utenti il mercato propone griglie compatte, in grado di soddisfare il fabbisogno abituale di una, due persone al massimo, poi ci sono le XXL per qualsiasi occasione si presenti, anche all’improvviso. Le griglie elettriche giganti più ‘intelligenti’ possono presentare anche resistenze separate, in grado di funzionare una indipendentemente dall’altra. Questa funzione si rivela utile anche per via di un minore spreco energetico, in quanto è possibile accendere solo una porzione della griglia, lasciando l’altra a riposo se non serve per altre cotture. Solitamente, quando si cucina con una griglia elettrica viene posta al di sotto una vaschetta ‘raccogli-grasso’ soprattutto in presenza di carne o pesce.

Inoltre, per ridurre i cattivi odori del cucinato le migliori griglie elettriche sono provviste di sensori anti-odore. La prima volta che si accende una griglia elettrica nuova di zecca bisogna seguire alcune piccole regole, precedute dalla lettura delle istruzioni allegate al prodotto, dove in genere sono fornite utili indicazioni circa le modalità di cottura. Una volta messa in funzione la griglia si attenda che sia ben arroventata prima di posarvi gli alimenti, ma dato che ognuno richiede un grado termico diverso, si consiglia di regolare la temperatura dal termostato. Per una panoramica a 360 gradi sul tema vi invitiamo a informarvi sul sito https://grigliaelettricamigliore.it.

Aggiungi ai preferiti : permalink.